L'impresa va in scena con la Settimana della Cultura promossa da Confindustria

XIV SETTIMANA DELLA CULTURA D’IMPRESA

L’impresa va in scena

dal 10 al 20 novembre 2015

10 giorni consecutivi con 51 eventi diffusi su territorio nazionale per valorizzare, attraverso il patrimonio culturale custodito all’interno dei Musei e Archivi delle imprese, la storia del nostro Paese

Milano, 28 ottobre 2015 - In occasione della XIV edizione della Settimana della Cultura d’Impresa promossa da Confindustria, Museimpresa – Associazione Italiana Archivi e Musei d’Impresa – organizza e promuove sull’intero territorio nazionale un articolato calendario di eventi per leggere, attraverso il patrimonio culturale custodito all’interno dei Musei e Archivi delle imprese, la storia del nostro Paese.

La manifestazione, dal 10 al 20 novembre 2015, offre un ricco calendario di eventi e di iniziative originali che sposano i gusti più trasversali e che sottolineano l’impegno delle imprese per valorizzare saperi e competenze conservati all’interno dei propri archivi e musei: dagli incontri di approfondimento, ai convegni, visite guidate, mostre, rassegne cinematografiche e – particolarità di quest’anno – anche rappresentazioni teatrali. 

 

Molte sono le città coinvolte nell’iniziativa: Milano, Monza, Como, Genova, Ancona, Macerata, Modena, Torino, Venezia, Verona, Firenze, Roma, Napoli, Cosenza oltre a città storiche e distretti dell'impresa italiana come Bergamo, Biella e Pontedera, per un totale di 53 aziende associate, con quattro new entry di quest’anno: Museo del Gruppo Molteni, Fondazione Mansutti e Fondazione Basis.

Novità della XIV edizione, come evidenziato dal titolo “L’impresa va in scena”, è il teatro e la volontà di avvicinare il mondo dell’industria al mondo teatrale facendo così vivere al pubblico, in modo inusuale attraverso reading e rappresentazioni – la storia delle imprese, dei loro protagonisti e dei loro prodotti. Tanti sono i musei e gli archivi di impresa che hanno colto l’invito con entusiasmo proponendo interessanti e originali eventi.

Gli eventi proposti da Museimpresa, nella città di Milano, spaziano da incontri di approfondimento, a presentazioni letterarie, cinema e teatro. 

Tra gli appuntamenti segnaliamo la rassegna “Dietro le quinte del cinema industriale”, in collaborazione con Archivio del cinema industriale e della comunicazione d’impresa LIUC – Università Cattaneo. Come nasce un documentario industriale? Qual è la sua funzione e quale è stata nel passato? Con che strumenti linguistici è possibile esprimere la realtà dell'impresa? (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia; Milano, 15 novembre); segue mercoledì 18 novembre all’Archivio di Stato di Milano, l’incontro “Bottiglie e flaconi: conservazione, catalogazione, valorizzazione” per discutere del valore storico e documentario di flaconi e bottiglie, delle principali raccolte museali esistenti in Italia, delle tecniche di conservazione e delle modalità di catalogazione. Giovedì 19 novembre all’Università Iulm di Milano si terrà la presentazione del libro “La comunicazione di musei e archivi d’impresa. Metodologie dell’informazione e strategie mediatiche”, di Domenico Liggeri, un volume che analizza il modo in cui questo mondo comunica con l’esterno e prospetta come potrebbe farlo in maniera più efficace.

L’appuntamento conclusivo della Settimana della Cultura d’Impresa, organizzato da Museimpresa in collaborazione con l’Associazione Sesto Spazio si terrà venerdì 20 novembre alle ore 20.30 al Teatro Arsenale di Milano con lo spettacolo teatrale “Grand tour d’Impresa. Storie e scoperte made in Italy”. Una visita guidata sui generis attraverso il tempo e lo spazio durante la quale gli attori accompagneranno lo spettatore in un viaggio dell'immaginazione che darà voce a oggetti, documenti, brevetti, sogni nel cassetto e memorabili scoperte del mondo dell’industria italiana.

Il programma dettagliato dell’intera manifestazione è pubblicato sul sito di Museimpresa al seguente link www.museimpresa.com e, novità di quest’anno, sarà anche possibile scaricare l’APP “Musei d’impresa” con il dettaglio degli eventi. 

Museimpresa - Associazione Italiana Archivi e Musei d'Impresa -, nata nel 2001 e promossa da Assolombarda e Confindustria, si propone di promuovere la politica culturale dell’impresa attraverso la valorizzazione del museo e dell’archivio d’impresa. E’ impegnata anche nell’ambito della promozione del turismo industriale e svolge, altresì, attività di ricerca, formazione, sviluppo e approfondimento nel campo della museologia e dell’archivistica d’impresa. 

Ufficio Stampa 

Manzoni 22, tel: 031 303492 - 82

Silvia Introzzi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Camilla Palma: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

DETTAGLIO EVENTI dal 10 al 20 novembre 2015

TEATRO

In scena “Roberto Rancilio racconta”: in occasione del nuovo allestimento espositivo dedicato alla storia della famiglia Rancilio, Officina Rancilio 1926 propone tre serate per scoprire racconti e aneddoti sulla vita di Roberto Rancilio, della sua famiglia e della Parabiago in cui è cresciuto e ha vissuto per tutta la sua vita (Officina Rancilio 1926; Parabiago, 10, 15, 19 novembre). 

Fondazione Pirelli organizza un’apertura straordinaria con visita guidata animata con attori professionisti lungo un percorso in 3 tappe: l’Head Quarter Pirelli, la Bicocca degli Arcimboldi e la Fondazione Pirelli con il suo Archivio Storico (Fondazione Pirelli; Milano, 14 novembre).

Mumac – Museo della macchina per caffè di Gruppo Cimbali offre una visita guidata alla scoperta della nascita della macchina per caffè espresso con la collaborazione della compagnia teatrale “Eco di Fondo” (Mumac; Binasco, 14 novembre). 

Zambon organizza “Il Respiro della Ricerca”, un reading con accompagnamento musicale (Oxy.gen Zone; Bresso, 13 e 14 novembre). 

Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, in collaborazione con il Teatro Franco Parenti, propone lo spettacolo teatrale “Letteratura e industria. La fabbrica, il paesaggio, l’umanità”, un reading di Rosario Lisma, la cui voce fa da guida tra luoghi, gesti e segni che raccontano la realtà e l’immaginario della parola impresa. Accompagnamento musicale per chitarra classica di Gipo Gurrado.

Fondazione Fiera Milano propone lo spettacolo “Bella e Fiera”. L’Archivio Storico di Fondazione Fiera Milano è ricco di documenti preziosi, attraverso lo spettacolo il pubblico avrà accesso a quella miniera di storie e di volti, di percorsi, significati, invenzioni e prodotti che si intrecciano con la Storia italiana dagli anni ’20 a oggi (Piccolo Teatro Grassi; Milano, dal 18 al 29 novembre). 

Museimpresa e l’Associazione SestoSpazio organizzano lo spettacolo “Grand tour d’impresa”, un viaggio nell’immaginazione che porta il Museo e l’Archivio d’impresa a teatro e lo racconta dando voce a oggetti, documenti, brevetti, sogni nel cassetto e scoperte memorabili del passato e del presente del mondo della cultura d’impresa (Teatro Arsenale; Milano, 20 novembre).

CINEMA 

Museimpresa organizza la rassegna “Dietro le quinte del cinema industriale”, in collaborazione con Archivio del cinema industriale e della comunicazione d’impresa LIUC – Università Cattaneo. Come nasce un documentario industriale? Qual è la sua funzione e quale è stata nel passato? Con che strumenti linguistici è possibile esprimere la realtà dell'impresa? (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia; Milano, 15 novembre); 

Museo della Calzatura di Villa Foscarini Rossi con la proiezione sulla facciata esterna di Villa Foscarini Rossi per raccontare le numerose fasi caratterizzanti il processo di realizzazione di una calzatura femminile di lusso: dalla sua progettazione, all’approvvigionamento delle materie prime fino al confezionamento del prodotto finito (Museo della Calzatura di Villa Foscarini Rossi; Stra, 17 e 18 novembre). 

E, ancora, Federturismo con “L’Hotel e il Cinema”. Come i sentimenti, le vite, le emozioni possono influire sulle esperienze del soggiorno in Hotel e come l’Hotel le trasforma. La tradizionale ospitalità italiana rappresentata dal cinema (Novotel Milano Ca’ Granda, dal 9 all’11 novembre).

MOSTRE ed ESPOSIZIONI 

Segnaliamo “Jump into the RED”, un percorso multisensoriale attraverso la mostra “I Colori del Rosso” (Galleria Campari; Sesto San Giovanni, dal 20 al 20 novembre). 

“Martini va in scena col Grand Prix”, mostra dedicata al mondo dei bartender (Casa Martini; Chieri-Pessione, dal 10 al 20 novembre). 

“MI – BG 40 km visti dall’autostrada”, un racconto tra storia, territori e architetture (Fondazione Dalmine; Dalmine, 10-13 e 16-20 novembre). 

“Genius Cinque, omaggio al design industriale”: il Museo della Liquirizia “Giorgio Amarelli” ospita allo showroom di Napoli, la mostra personale di Mary Cinque, un omaggio all’imprenditorialità illuminata che ha prodotto, attraverso i propri marchi, il senso del bello, della comunicazione, dell’estetica, della funzionalità (Amarelli showroom; Napoli, 19 novembre). 

“Giuseppe Viviani. Mostra antologica, opere uniche, dipinti e altre tecniche” (Museo Piaggio; Pontedera, dal 10 al 20 novembre), la mostra rende omaggio al più importante degli artisti pisani con un centinaio di opere provenienti da raccolte private.

Mostra fotografica “Genius Loci. Luoghi e identità tra Lanificio e Oasi Zegna” (Casa Zegna; Trivero, 15 novembre), un viaggio del fotografo Giovanni Caccamo nei luoghi e nelle identità del Lanificio e dell’Oasi Zegna.

CONVEGNI e PRESENTAZIONI 

Museimpresa propone due incontri: il primo si intitola “Bottiglie e flaconi – conservazione, catalogazione, valorizzazione” per discutere del valore storico e documentario di flaconi e bottiglie, delle principali raccolte museali esistenti in Italia, delle tecniche di conservazione e delle modalità di catalogazione (Archivio di Stato di Milano, 18 novembre); il secondo è la presentazione del libro “La comunicazione di musei e archivi d’impresa. Metodologie dell’informazione e strategie mediatiche” di Domenico Liggeri. Un volume che analizza il modo in cui questo mondo comunica con l’esterno e prospetta come potrebbe farlo in maniera più efficace (Università Iulm Milano, 19 novembre). 

Il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci ha in programma due eventi degni di nota: “Quarta rivoluzione industriale: sta succedendo davvero?”, incontro sul cambiamento in atto nel mondo della produzione e dei suoi processi (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia; Milano, 12 novembre); “Il polline e la ruggine. Memoria, lavoro, deindustrializzazione a Sesto San Giovanni 1985-2015”. Una prima nazionale che si pone l’obiettivo di evidenziare il ruolo delle metodologie visuali nella ricerca sociale e nella valorizzazione del patrimonio immateriale dell’industria e della tecnica (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia; Milano, 17 novembre). 

L’Archivio Storico e Museo Birra Peroni invita al convegno “L’archivio necessario” nel quale si parlerà di come il mondo economico e imprenditoriale italiano si sia finalmente reso conto della necessità della conservazione della memoria e di quanto sia reale, in azienda, il beneficio apportato dall’archivio storico e dalle sue attività (Birra Peroni; Roma, 20 novembre). 

L’Archivio storico di Intesa Sanpaolo inaugura la sezione multimediale e il proprio canale YouTube con l’incontro “Mille Piccoli Rivoli. Le collezioni multimediali al plurale dell’Archivio storico di Intesa Sanpaolo” volto a illustrare al pubblico un materiale assai eterogeneo per tipologia, storia e qualità, prodotto dagli istituti confluiti nel Gruppo (Palazzo Besana; Milano, 19 novembre).

Il Museo della Liquirizia Giorgio Amarelli invita al convegno “Da Expo 2015 a Matera 2019. La cultura d’impresa antidoto alla solitudine del sud”. Come può il Mezzogiorno uscire dalla solitudine, suscitare fiducia tra le forze produttive e rientrare tra le priorità del Paese? (Auditorium Alessandro Amarelli a Rossano, 20 novembre).

Federturismo organizza la serata enogastronomica: “Lo Sherry cultura e tradizione” con la degustazione di diverse tipologie di Sherry (Novotel Venezia a Mestre, 19 novembre).

Fondazione Fila Museum dedica l’incontro “White line – oltrepassare la linea dello sport” alle similitudini tra l’allenamento fisico e quello mentale, ovvero la costanza e l’impegno, indispensabili in entrambi i casi (Fondazione Fila Museum a Biella, 13 novembre).

La Fondazione Isec invita alla presentazione dei volumi di Massimiliano Musina, Giovanni Pintori, la severa tensione tra riserbo ed estro (Bologna, Fausto Lupetti editore, 2013) e di Marta Sironi, Giovanni Pintori (Moleskine, 2015). L’uscita dei due libri è l’occasione per tornare a riflettere sul senso e l’eccezionalità dell’esperienza olivettiana per la storia della grafica e della comunicazione di impresa (Fondazione Isec a Sesto San Giovanni, 16 novembre).

Il Paesaggio dell’Eccellenza ha in programma “La parola all’oggetto. 50 anni di scuola in 50 anni di industria”. Un viaggio attraverso 8 oggetti, simboli della produzione industriale della regione Marche e risultato della cultura tecnica professionale cresciuta in 50 anni nelle aule dell’Istituto Tecnico Industriale Statale “E. Mattei” di Recanati (Aula Magna del Comune di Recanati, 20 novembre).

VISITE GUIDATE 

Collezione Branca organizza la visita guidata “Da 170 anni sulle ali dell’eccellenza”. Per la prima volta all’interno di un museo d’impresa, a guardia degli oggetti della collezione e della botte madre di Stravecchio Branca da 83.000 litri, le opere d’arte contemporanea della Craking Art Group, movimento artistico internazionale (Collezione Branca; Milano, 10-19 novembre).

Poli Museo della Grappa invita alla visita “La grappa in prima serata: quando una distilleria artigianale diventa set cinematografico”. Il regista Riccardo Milani ha infatti scelto le Poli Distillerie come location per la serie tv “Di Padre in Figlia” che andrà in onda su Rai1 nel 2016 (Poli Distillerie, Schiavon Vicenza – dal 10 al 123 novembre e dal 16 al 20 novembre)

Il Museo Salvatore Ferragamo dedica una mostra dal titolo “Un Palazzo e la città” alla storia di Palazzo Spini–Feroni, sede dell’azienda e del suo museo (Museo Salvatore Ferragamo; Firenze, 10-20 novembre).

I musei Kartell e Mumac offrono una visita guidata congiunta per visitare la collezione permanente del Museo Kartell, arricchita dall’installazione artistica “Fra gli Alberi” di Stefano Arienti, e il Museo Mumac con lo spettacolo teatrale “Ho misurato la mia vita a cucchiaini di caffè” (Museo Kartell, Museo Mumac; Noviglio e Binasco, 14 novembre). 

Fondazione AEM – Gruppo A2A offre la visita “Immagini in cerca di autore. Caccia ai tesori di AEM”. Una giornata da ricercatore nel cuore di questo prezioso archivio attraverso una divertente caccia al tesoro tra documenti inediti e immagini d’autore (Archivio storico fotografico di fondazione Aem – Gruppo A2A a Milano, 10 e 17 novembre).

Eni “History-telling” apertura straordinaria dell’Archivio storico Eni. 5,2 chilometri di documenti, 500 mila immagini, oltre 5 mila pellicole (Archivio Storico Eni a Pomezia, 14 novembre).

Fondazione G. Fedrigoni ISTOCARTA “Un video di carta: luoghi, volti e produzione della cartiera Fabrianese degli anni ‘50”. Un salto indietro nel tempo, tra carta, cartiere e cartai della Fabriano degli anni ’50, con l’apertura straordinaria al pubblico dell’Archivio delle Cartiere Miliani Fabriano - primo archivio d’Impresa riconosciuto di “notevole interesse storico” in Italia (20 luglio 1964), oggi curato dalla Fondazione G. Fedrigoni ISTOCARTA (Fondazione G. Fedrigoni Istocarta a Fabriano, dal 10 al 20 novembre).

E ancora, il Museo Nicolis offre la visita guidata “La storia dell’ingegno umano e delle grandi invenzioni che hanno cambiato la nostra vita” alla scoperta di un patrimonio di cultura che è stato conservato, tutelato, valorizzato e tramandato, anche attraverso gli oggetti (Museo Nicolis; Villafranca di Verona, 14 novembre). 

Musa, il primo museo del salume in Italia, offre al pubblico la visita guidata “Viaggio nella storia dei salumi e dell’arte salumiera”. Un percorso multi-sensoriale e multimediale alla scoperta della storia, della tecnica e della passione di uomini e donne che hanno dato vita a un patrimonio gastronomico apprezzato in tutto il mondo (Musa Museo della Salumeria; Castelnuovo Rangone, 10-20 novembre).

L’Archivio aziendale Rubelli con “Rosso Reale, Rosso Rubelli” espone una selezione delle sue preziose sete antiche per delineare un percorso sulla storia del rosso nell’Arte della tessitura della seta (Archivio Rubelli; Venezia, dal 10 al 20 novembre).

Archivio Storico e Museo SAME organizza la visita guidata “Dalla trattatrice Cassani 40HP ai trattori di ultima generazione”. Trattori e motori con più di 80 anni di storia, insieme a fotografie, riviste, cataloghi pubblicitari, pubblicazioni tecniche e oltre 400 filmati, ripercorrono la storia di SAME e le tappe più importanti dello sviluppo della meccanizzazione agricola italiana (Same; Treviglio, dal 10 al 13 e dal 16 al 20 novembre).

LABORATORI 

Il Museo del Cavallo Giocattolo offre due laboratori: il primo è “Teddy Horse – un cavallino di stoffa”, laboratorio creativo per bambini da 6 a 8 anni di età (Museo del Cavallo Giocattolo; Grandate, 14 novembre); il secondo “Clippity Clop”, laboratorio sensoriale per i piccoli amici del Museo dai 18 ai 36 mesi di età (Museo del Cavallo Giocattolo; Grandate, 21 novembre).

Il Museo della Scienza e della Tecnologia organizza “Tinkering Zone – Maker Space. Il bar del cucito”. Il Museo propone ad adulti e ragazzi un'attività nel nuovo Maker space per esplorare strumenti e materiali da cucito vecchi e nuovi: sensori, fili conduttivi, led, batterie, macchine da cucito e ricamo digitali. Usando la tecnologia con competenza e creatività sarà realizzato un accessorio fashion (Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia; Milano, 14 e 15 novembre).

Fondazione Fila Museum “White Line – Limited Edition”. Protagonisti dell’evento sono i ragazzi del corso Sistema Moda - Tessile Abbigliamento Moda dell’IIS “Q. Sella” di Biella che, attraverso lo studio razionale di colori, di tendenze, di tecniche di stampa e di nobilitazione, ma soprattutto grazie alla loro creatività e fantasia, propongono ai visitatori la trasformazione di una T-shirt bianca in un pezzo unico, mai banale, ricco di significati (Fondazione Fila Museum; Biella, 16 novembre).

Associazione Archivio Storico Olivetti “Stile Olivetti: lingua d’autore nella pubblicità”. Partendo dalla documentazione conservata presso l’Associazione Archivio Storico Olivetti, Daniela Cacia e Elena Papa ripercorrono l’evoluzione del linguaggio della pubblicità italiana, mettendo in luce la peculiarità della comunicazione Olivetti (Palazzo Nuovo Università di Torino, 18 novembre).

Nuovi associati di Museimpresa

Nasce il Museo del Gruppo Molteni. Il museo ripercorre gli 80 anni di storia, innovazione, ricerca e qualità, attraverso 45 prodotti-icona e prototipi originali delle aziende del Gruppo: Molteni&C, Dada, Unifor e Citterio. Un percorso che si arricchisce di nuovi ritrovamenti, arredi e documenti inediti, disegni e progetti, materiali di comunicazione e grafica, per un allestimento multimediale in costante aggiornamento (Museo del Gruppo Molteni; Giussano, 20 novembre). 

L’Archivio Storico del Gruppo Sisal offre un concerto jazz a cura di Enrico Intra con aperitivo placée nel Chiostro Nina Vinchi del Piccolo Teatro Grassi di Milano, restituito alla città grazie al sostegno di Sisal (Chiostro Piccolo Teatro Grassi; Milano, 14 novembre).

La Fondazione Mansutti offre la visita guidata “Alle radici della storia assicurativa” mettendo a disposizione del pubblico quattro importanti collezioni librarie, museali e archivistiche dedicate esclusivamente alla storia dell’assicurazione (Fondazione Mansutti; Milano, 18 novembre).

La Fondazione BASIS invita all’incontro “La tutela della salute attraverso la storia delle società di mutuo soccorso”, che ripercorre l’evoluzione socio-culturale del fenomeno mutualistico (Museo del Mutuo Soccorso; Formello, 19 novembre);