MORIHIRO HARANO, parla di nuovi linguaggi della comunicazione e di come integrare realtà fisica, pubblicità e digitale

 

 

Al via il programma 2013 di Meet the Media Guru.

Il primo ospite, MORIHIRO HARANO, parla di nuovi linguaggi della comunicazione e di come integrare realtà fisica, pubblicità e digitale

5 marzo 2013 - ore 19:30

Mediateca Santa Teresa, Via della Moscova 28 – Milano

Riparte il ciclo di incontri Meet the Media Guru - realizzato dalla Camera di Commercio di Milano in collaborazione con Regione Lombardia, Fondazione Fiera Milano e Provincia di Milano - che anche per il 2013 offre, agli appassionati della rete ma non solo, un calendario che guarda al futuro affrontando temi emergenti del vivere digitale con la presenza di guru internazionali di forte richiamo. 

La programmazione 2013 prende il via martedì 5 marzo con Morihiro Harano, noto e giovane pubblicitario di Tokyo, direttore creativo di successo, esperto in new business development, product design e new media initiatives.

Professionista multitalentuoso, precursore nella scoperta e nell’utilizzo di tecnologie digitali applicate alla comunicazione e all’advertising, Harano nel 1994 entra a far parte del team di Dentsu – una delle maggiori agenzie pubblicitarie giapponesi – dove si occupa delle iniziative e delle campagne digitali. Il suo approccio innovativo alla pubblicità vede nel digitale la chiave di un nuovo linguaggio: l’intuizione umana si unisce alla tecnologia per dare vita a nuove forme di creatività applicabili a prodotti, servizi, luoghi.

All’interno di Dentsu lancia Drill, un’agenzia creativa non convenzionale e nel 2011 dà vita, come co-fondatore, a una sua propria agenzia, Party che nel 2012 vince l’Indipendent Agency of the Year, Gran Premio di Spikes Asia, uno dei maggiori riconoscimenti asiatici. In qualità di art director Harano ha vinto numerosi premi internazionali, tra cui il “D&AD Yellow Pencil” e il “Gold Cannes Lion” al Cannes Lions Festival of Creativity.

Attualmente è membro di “D&AD”, “NY ADC” e insegna alla Waseda University.

Tra i suoi lavori più noti: “NTTDocomo: Xylophone“, “ToyToyota: Backseat Driver”, “Menicon: Magic” e “Epos: 100 Design Cards“.

Il ciclo di incontri 2013 proseguirà, ad aprile, con Geoff Mulgan, esperto in telecomunicazioni e social innovation e leader di due fra le più importanti realtà che reinventano le pratiche e il pensiero del no profit. A fine maggio, il protagonista sarà il cinese Kaiser Kuo, direttore delle comunicazioni internazionali di Baidu.com, il principale motore di ricerca cinese, che nell’agosto del 2005 ha fatto un ingresso trionfale al Nasdaq. Infine, l’autunno vedrà Meet the Media Guru tornare al Teatro Dal Verme per un appuntamento “Gold” con uno dei più importanti e noti sociologi contemporanei: Zygmunt Bauman, il teorico della postmodernità.

Maria Grazia Mattei, ideatrice del ciclo di incontri sottolinea: “la scelta dei nomi per il calendario 2013 conferma come Meet the Media Guru sia un terreno di idee e riflessioni sulla cultura digitale a passo con i tempi, anzi in anticipo su essi. Da una parte il programma volgerà lo sguardo verso est, in particolare verso il Giappone e la Cina, ospitando due grandi nomi del panorama mediale cinese e nipponico. Dall’altra, il programma affronterà il tema della social innovation e della sociologia contemporanea. E anche quest’anno, come punto fermo, “sproniamo” forme di partecipazione attiva agli incontri, mediante la diretta streaming e l’utilizzo dei vari social media al fine di poter vivere e far vivere “un’esperienza diffusa”.

L’ingresso all'incontro è libero sino ad esaurimento posti.

L’accesso alla sala incomincia alle ore 19.00. 

L’iscrizione è obbligatoria. 

Per registrarsi: www.meetthemediaguru.org 

L’evento è trasmesso anche in diretta streaming sui siti meetthemediaguru.org e Rai5.rai.it grazie al supporto e alle tecnologie di New Vision.

MEET THE MEDIA GURU è il programma di incontri con i protagonisti internazionali della cultura digitale e dell'innovazione, nell’ottica di individuare, analizzare e discutere i nuovi trend destinati ad avere un forte impatto sulla vita e sul lavoro, sul modo di relazionarsi e di fare business. Nato nel 2005, Meet the Media Guru è diventato negli anni un appuntamento costante di dibattito con le voci più rappresentative della cultura new media e dell’innovazione.

Realizzato dalla Camera di Commercio di Milano, in collaborazione con Regione Lombardia, Fondazione Fiera Milano, Provincia di Milano e Mediateca Santa Teresa

Media partner  Mentelocale / Rai5

Partner tecnico New Vision

Partner internazioanle Digifest Toronto

Con il supporto di Andrey Golub / AiEP / Centoblog / Chiara Diana / Digifest / Effecinque / JingleBell / Mentelocale / Paolo Iabichino / Paolo Sacchi / RAI 5 / SNID / Thyme / Uramaki  

 

Il Gruppo Giovani Industriali di Confindustria Como invita

organizza l’incontro

Passaggio generazionale, affermazione del marchio e sviluppo internazionale:

“IL CASO L CAPITAL - CALLIGARIS”

Martedì 12 febbraio, ore 20.30

 Confindustria Como

Via Raimondi 1

 

Il Gruppo Calligaris di Manzano (Udine) ha portato l’Italian Smart Design in tutto il mondo.

Grazie all’intuizione del suo Presidente Alessandro Calligaris, l’azienda di arredamento friulana ha saputo trasformarsi da produttore per conto terzi a marchio orientato al canale retail, decidendo altresì di espandere il proprio business al di là dei confini europei, puntando su Stati Uniti, Canada, Russia, Cina e mercati del Far East. In questo articolato percorso ha deciso di farsi accompagnare da un fondo di private equity: L Capital, sponsorizzato dal gruppo internazionale del lusso LVMH (Louis Vuitton Moët Hennessy).

Il Gruppo Calligaris, nella persona dell’Amministratore Delegato Giorgio Gobbi

Il fondo L Capital, nella persona dell’Investment Director Andrea Bertoncello

saranno presenti in sala per mostrare come sono stati realizzati i processi sopra descritti e per spiegare quali sono le motivazioni che hanno spinto la famiglia che ha fondato e dato il nome all'impresa ad aprire il capitale a un investitore istituzionale.

Leggi tutto

A Como debutta il cinema di paesaggio: LAKE COMO FILM FESTIVAL

COMUNICATO STAMPA

LAKE COMO FILM FESTIVAL

 UN FESTIVAL DEDICATO AL CINEMA DI PAESAGGIO,

CON PROIEZIONI DI PELLICOLE CLASSICHE, ANTEPRIME, MOSTRE.

 AL VIA LA PRIMA EDIZONE NEL LUGLIO 2013

Como, 23 gennaio 2013 – Si è da poco conclusa a Villa del Grumello la conferenza stampa di presentazione del Lake Como Film Festival: Alberto Cano e Andrea Giordano hanno esposto i cardini del progetto, affiancati da Paolo De Santis, dagli Assessori del Comune di Como Luigi Cavadini e Gisella Introzzi e dal Dirigente del Settore Cultura della Provincia di Como Giancarlo Mosconi.

Nel corso della Storia, il lago di Como ha sempre ispirato non solo artisti e uomini di cultura, ma anche registi nazionali e internazionali che hanno trovato qui e nei territori circostanti una fonte d’ispirazione e stimolo per la realizzazione di opere cinematografiche di grande valore culturale.

Il fascino dei panorami del lago sono la ragione di tanto interesse dimostrato fino ad oggi, ma l’attrazione di questo spicchio d’Europa è data sia dal paesaggio naturale non contaminato, ma anche dal pregio di architetture storiche e contemporanee, dagli agglomerati urbani di questa linea di confine.

Da queste considerazioni è nata l’Associazione culturale “Lago di Como Film Festival”, le cui ragioni hanno trovato un immediato sostegno da parte della Camera di Commercio di Como, del Comune di Como e della Provincia di Como.

Leggi tutto

De Agostini Libri presenta la nuova collana di cucina

presenta 

la nuova collana di cucina

MOMENTI DI GUSTO

una serie di titoli dedicata a chi è attento alle nuove tendenze in fatto di cibo,

 a chi non si accontenta di piatti tradizionali, 

a chi vuole stupire a tavola con portate originali ad effetto.  

 

Dal mese di febbraio 2013 De Agostini Libri porta in libreria i primi due volumi della nuova collana Momenti di gusto: un totale di sei titoli, improntati sull’originalità delle ricette e della presentazione in tavola, eleganti e di tendenza. Il formato é quadrato (19,5 x 20) e permette di mettere in risalto, sul lato destro, le grandi foto a colori con il primo piano di ciascuna ricetta finita. In ciascun titolo, ognuna delle 90 ricette è corredata infatti da una grande foto a colori che illustra il risultato finale della preparazione, ben accurato e invitante, da presentare in tavola stupendo i commensali. 

Leggi tutto